• 2017

Il Parmigiano Reggiano a Gusto in Scena 2017

Due caseifici produttori di Parmigiano Reggiano saranno presenti a Venezia, domenica 23 e lunedì 24 aprile, per il congresso enogastronomico Gusto in Scena 2017

Reggio Emilia, 21 aprile 2017 – Il Parmigiano Reggiano accompagna anche nel 2017 il percorso della "Cucina del Senza" che si evolve e si racconta durante la rassegna gastronomica Gusto in Scena, in programma per la settima edizione a Venezia, nell’illustre sede storica del Palazzo della Scuola Grande di San Giovanni Evangelista, domenica 23 e lunedì 24 aprile.

“La Cucina del Senza” è questo il tema che caratterizza Gusto in Scena valorizzando ricette e modi per preparare gustosi piatti senza l’aggiunta di condimenti in eccesso e cercando di limitare sale, zucchero e grassi, ed elementi che, se consumati in abbondanza, possono creare problematiche a livello di salute.

In quest’ottica, il Parmigiano Reggiano ha certamente da dire la sua. Infatti, il Parmigiano Reggiano è fatto con tre ingredienti: latte, caglio e sale. Niente altro, cioè niente additivi e conservanti. Aspetto questo centrale, poiché tutto quello che avviene nel formaggio in termini di evoluzione della struttura, del gusto e dell'aroma è frutto della natura, cioè di quei batteri lattici autoctoni che si trovano naturalmente nel latte e la cui azione non è minimamente modificata dall'aggiunta di qualsiasi additivo, neanche da innesti batterici preparati in laboratorio.

In questo quadro, è da sottolineare come, durante il processo di stagionatura, il Parmigiano Reggiano trovi e mantenga un perfetto equilibrio tra note dolci e sapide.

Questa complementarietà di sapori è da valorizzare, in quanto il Parmigiano Reggiano è da considerare sia come “insaporitore naturale” (molto ricco di “umami”, cioè di glutammato di sodio formato naturalmente, nelle lunghe stagionature), sia come  ingrediente di piatti salati, sia come alimento da abbinare a mostarde, frutta e composte.

Come è stato spesso ricordato da Marcello Coronini, patron della manifestazione, la Cucina del Senza si basa su un’idea: “creare una nuova cucina gustosa quanto attenta alla salute del consumatore e che rappresenti il giusto equilibrio tra benessere fisico e piacere della tavola. L’utilizzo di sale, grassi e zucchero aggiunti rappresenta un eccesso; pertanto una riduzione di questi ingredienti aiuta a prevenire l'insorgere di alcune patologie in rapida crescita nella società del benessere. Con ciò non vogliamo demonizzare i grassi, il sale, lo zucchero che sono comunque indispensabili per la nostra alimentazione. Quelli contenuti negli alimenti sono sufficienti per un’alimentazione equilibrata, rappresentano invece un eccesso sale, grassi e zucchero aggiunti”.

La partecipazione del Parmigiano Reggiano si arricchisce quest’anno grazie alla presenza di due caseifici produttori, Caseificio Giansanti (Botteghino, Parma) e Caseificio Nuovo Malandrone (Pavullo nel Frignano, Modena), che si presenteranno direttamente agli operatori presenti.

Coltello e Parmigiano-Reggiano
Ricette