Trofeo “La Culla”

Durante la serata conclusiva del Mercato delle terre di Matilde di Canossa, tanti appuntamenti dedicati al Parmigiano Reggiano

Reggio Emilia, 24 giugno 2013 - Lunedì 3 giugno, in collaborazione con il comune di Bibbiano e l’associazione Assaggiatori di Parmigiano Reggiano (APR), per il terzo anno consecutivo si è tenuta la sfida tra alcuni caseifici di Parma e Reggio Emilia per aggiudicarsi il trofeo “La Culla”.

Hanno partecipato alla gara, che si è tenuta presso il circolo Arci a Ghiardo di Bibbiano, i caseifici: Centro Ghiardo (mat.172), Scalabrini Ugo e Bruno (mat.180), Moderna (mat.190), F.lli Dtti (mat.200), Paverazzi (mat.210), Valle (mat.395), Nuova (mat.629), S. Matteo (mat.2116), S. Stefano (mat.2121), Neviano Arduini (mat.2127), Traversetolese (mat.2209), Provazzano/Urzano (mat.2453), S.Pietro (mat.2497).

A giudicare le forme in gara, una giuria di esperti assaggiatori che ha confrontato con attenzione il formaggio, prodotto nell’aprile 2011, proveniente dai diversi caseifici. Al termine dell’esame, è risultato vincitore il Parmigiano Reggiano del caseificio S. Matteo di Basilicagoiano che è stato premiato da Riccardo Deserti, direttore del Consorzio.

Nel corso della serata, anche il pubblico presente ha avuto la possibilità di mettersi in gioco cercando di indovinare il peso di una forma nella sfida “Quanto pesa?”. Il vincitore, che si è avvicinato di più al peso reale, ha vinto l’intera forma di Parmigiano Reggiano.

Alla fine dei giochi e della gara, il formaggio in sfida è stato distribuito in degustazione a tutti i presenti accompagnato da lambrusco, gnocco fritto e salumi.

Coltello e Parmigiano-Reggiano
Ricette