Il Consorzio partecipa al progetto europeo FEED-CODE

Un nuovo strumento per l’analisi rapida e affidabile della composizione del mangime.

Reggio Emilia, 6 marzo 2014 - Il Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano in collaborazione con istituti di ricerca, associazioni, e imprese partecipa al progetto europeo FEED-CODE il cui obiettivo è mettere a punto un nuovo metodo di analisi dei mangimi. I risultati saranno molto utili al Consorzio per la verifica del rispetto del Disciplinare del Parmigiano Reggiano. Infatti, lo scopo del progetto è lo sviluppo di uno strumento per la determinazione delle specie vegetali utilizzate nella formulazione dei mangimi.

L’alimentazione delle bovine ha da sempre ricoperto un ruolo fondamentale nella qualità del Parmigiano Reggiano la cui produzione è regolata da un severo disciplinare di produzione che fissa le regole per l’uso dei mangimi e dei foraggi vietando l’uso di alcune materie prime.

Lo strumento si baserà sull’analisi del DNA e permetterà di identificare le specie vegetali che compongono il mangime. Questo consentirà di verificare con maggiore precisione e rapidità l’assenza delle specie vegetali proibite e di attestare la conformità del mangime al regolamento di alimentazione.

Il progetto FEED-CODE coinvolge, oltre al Consorzio del Parmigiano Reggiano, altri 10 partner da diversi Paesi europei: Consiglio europeo dei giovani agricoltori (CEJA), le associazioni nazionali dei produttori di carne della Bulgaria (AMB) e della Romania (RMA), il Consiglio Nazionale delle ricerche (CNR, Italia), Agricoltura è Vita (Italia), Labor S.r.l. (Italia), Mediterranea Biotech (Italia), Università di Evora (Portogallo), Fai farm Ltd (Regno Unito), Teknologisk Institut (Norvegia). Il progetto ha ricevuto un finanziamento totale di 1.484.900 euro nell’ambito del settimo programma quadro della Commissione Europea (FP7/2007-2013, Research Executive Agency, Grant Agreement n°315464).

Il progetto partito a dicembre 2012, della la durata di 36 mesi, ha ora raggiunto promettenti risultati parziali che saranno presentati al referente della Commissione Europea in aprile. I risultati attesi del progetto FEED-CODE concorreranno a migliorare ulteriormente il già elevato standard qualitativo e l’eccellente reputazione del Parmigiano Reggiano.

Link al progetto FEED-CODE: http://www.feedcode-project.eu/

Coltello e Parmigiano-Reggiano
Ricette