• Secondi piatti

Salmone con gratinatura di Parmigiano Reggiano e aneto

  • Difficoltà

    Media

  • Stagionatura

    18 mesi

  • Per 2 persone
  • Salmone
  • 2 supreme di salmone
  • 50 g pangrattato
  • 2 cucchiai di aneto, tritato
  • olio d’oliva
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • 4 cucchiai di parmigiano Reggiano, grattugiato
  • sale e pepe nero
  • Salsa al vino bianco
  • 100 ml vino bianco
  • 100 ml panna
  • 1 cipolla, cubettata
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 cucchiai di aneto
  • succo di limone, a piacere
  • Patate
  • 8 patate novelle
  • 3 cucchiai di Parmigiano Reggiano
  • 1 cipollotto, tritato
  • burro
  • Per servire
  • 10 fagiolini verdi

Salmone

Insaporire il salmone e disporlo su una teglia unta con la pelle verso il basso. Mescolare l’aneto, l’olio d'oliva, il succo di limone, il Parmigiano Reggiano e il pangrattato, quindi coprire il salmone. Cuocere per 10-12 minuti a 200°C.

Salsa

Cuocere lentamente le cipolle e l’aglio fino a quando sono trasparenti. Aggiungere il vino bianco e lasciare ridurre, quindi incorporare la panna e cuocere dolcemente. Aggiungere succo di limone e aneto a piacere. Insaporire.

Patate

Lessare le patate novelle in acqua salata per 10 minuti. Una volta cotte, scolarle e schiacciarle con una forchetta. Aggiungere il burro, i cipollotti e il Parmigiano Reggiano. Formare delle polpettine con le patate e friggerle nel burro fino a quando sono ben dorate.

Per servire

Sbollentare i fagiolini in acqua salata per 6 minuti e servirli con il salmone, le patate novelle e la salsa di vino bianco.

Coltello e Parmigiano-Reggiano
Ricette