• 2007

Cappesante al Parmigiano-Reggiano: 1° alla Scuola Internazionale di Cucina Italiana

La premiazione nel Palazzo ducale di Colorno

Reggio Emilia, 20 febbraio 2007 - Alimento di per sé particolarmente ricco di proteine e sali minerali, il Parmigiano-Reggiano si conferma, come ingrediente, particolarmente idoneo anche ai piatti più inconsueti.
Con la ricetta "Cappesante alla griglia con mousse di Parmigiano-Reggiano", infatti, la venezuelana Lucia Bergamo ha vinto il concorso "Parmigiano-Reggiano in cucina", riservato agli allievi di Alma, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana che ha sede nel Palazzo ducale di Colorno (Parma), e della quale il Consorzio del Parmigiano-Reggiano è socio.
I 40 allievi della scuola, impegnati da settembre nei corsi di Alma, hanno preparato ricette a base di Parmigiano-Reggiano, cimentandosi con le loro conoscenze e creatività nell'elaborare piatti nuovi con una materia prima che è stata anche oggetto di specifico studio.
Nel mese di ottobre, infatti. i ragazzi hanno avuto incontri sul Parmigiano-Reggiano sia con i docenti che con rappresentanti del Consorzio, con i quali hanno potuto approfondire i segreti del formaggio Dop, concludendo con una visita in caseificio. Particolare attenzione è stata data all'evoluzione della struttura e del profilo organolettico durante la lunga stagionatura.
Le ricette che successivamente hanno elaborato sono state vagliate da una giuria composta dai professori della scuola, Luciano Tona, Andrea Grignaffini e Andrea Sinigaglia. Alle spalle di Lucia Bergamo è giunto Paolo Pala, sardo, con la ricetta "Sandwich croccante con paté di fegato d'oca", mentre si è aggiudicato il terzo posto Andrea Cerutti, proveniente da Milano, autore della ricetta "Pioggia balsamica su pioggia di Parmigiano-Reggiano".
La premiazione è avvenuta lunedì 19 febbraio nell'Aula magna della scuola; alla manifestazione sono intervenuti il presidente della Sezione di Parma del Consorzio, Stefano Cavazzini, e il vicepresidente dell'ente di tutela, Paolo Bandini.
Cavazzini, tra l'altro, ha sottolineato l'ampiezza del lavoro che il Consorzio sta sviluppando in collaborazione con scuole di cucina e altri consorzi di tutela per valorizzare le caratteristiche e la versatilità del Parmigiano-Reggiano nella gastronomia e, al contempo, per rafforzarne l'identità di alimento che, da solo, vale quanto la migliore ricetta.

Coltello e Parmigiano-Reggiano
Ricette