• 2009

IL PARMIGIANO REGGIANO CON LA RIVISTA “VIA FRANCIGENA”

La presentazione del nuovo numero il 21 giugno a Monteriggioni (Siena) e il 4 luglio a Saint Maurice (Svizzera)

Reggio Emilia, 19 giugno 2009  –  Il formaggio Parmigiano Reggiano rinnova il suo legame con la rivista “Via Francigena”, partecipando alla doppia presentazione che avverrà domenica 21 giugno a Monteriggioni (Siena) e sabato 4 luglio a Saint Maurice (Svizzera).

La rivista, espressione dell’Associazione Europea delle Vie Francigene (www.viafrancigena.eu), come da alcuni anni a questa parte, esibirà il logo del Consorzio del Parmigiano Reggiano, che sponsorizza questo progetto voluto per aiutare il pubblico a riscoprire i territori e gli antichi percorsi compiuti dai pellegrini medievali. Quest’anno compare tra i sostenitori la Direzione generale per le biblioteche, gli istituti culturali e il diritto d’autore del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, a sottolineare la portata storica del progetto, in cui ben si inserisce un prodotto antico come il Parmigiano Reggiano, la cui nascita risale nel Medio Evo, con la prima testimonianza scritta nel 1254 nell’ Archivio storico di Genova. Anche questo testimonia lo stretto legame del Parmigiano Reggiano con l’antica Via Francigena, percorsa oggi come allora dai pellegrini d’Europa che seguono l’affascinante itinerario tra conventi, cattedrali e incantevoli paesaggi.

La sezione di Parma del Consorzio del Parmigiano Reggiano, nella persona del suo presidente Paolo Bandini, parteciperà attivamente al lancio del nuovo numero della rivista, offrendo tra l’altro ai presenti una degustazione del formaggio.

“Vogliamo ricordare ancora una volta – ha dichiarato Stefano Cavazzini, presidente uscente della Sezione di Parma del Consorzio, del quale sulla rivista che sarà presentata sarà riportata un’intervista – che il Parmigiano Reggiano affonda le proprie origini nella storia dei monasteri e che da qui, grazie ai pellegrini e ai loro viaggi, anche lungo la Via Francigena, si è diffuso in tutta Europa e in tutto il mondo, mantenendo inalterata ancora oggi la sua qualità e la sua irripetibilità.”
Così il “Re dei formaggi”, durante queste presentazioni, verrà abbinato ad altri prodotti tipici, sia delle colline senesi sia delle montagne svizzere, per sottolineare la grande offerta anche a livello eno-gastronomico che questi suggestivi percorsi offrono, e che, grazie alla rivista “Via Francigena”, possono essere riscoperti da tutti.
 

Coltello e Parmigiano-Reggiano
Ricette