• 2009

CONTRIBUTI ALLA STAGIONATURA E POLITICA DI QUALITA'

Parmigiano-Reggiano Notizie febbraio 2009 - L'INTERVENTO di Leo Bertozzi, direttore del Consorzio

Con il 31 marzo cessa il contributo all'ammasso privato per la stagionatura. Sono in atto azioni presso il Parlamento Europeo per sensibilizzare le istituzioni di Bruxelles su questo tema. Ma è tutta la politica di qualità delle produzioni agro-alimentari (Libro Verde) che per le Indicazioni Geografiche deve riflettere sui disciplinari di produzione.

20 febbraio 2009 - L'elemento fondamentale che caratterizza la qualità del Parmigiano-Reggiano è la sua stagionatura. Il Parmigiano-Reggiano è il formaggio che viene stagionato più a lungo e questo migliora la qualità del prodotto ma comporta anche dei costi notevoli che fino ad adesso erano sostenuti anche grazie a un intervento all'ammasso privato, molto parziale ma comunque concreto, da parte della Commissione Europea.
Questo intervento terminerà però con il prossimo 31 marzo. Il Consorzio ha quindi in programma a marzo e ad aprile, presso il Parlamento europeo, un intervento per sensibilizzare i parlamentari europei e comunque le istituzioni europee sulla necessità di sostenere questa maturazione che è molto onerosa ma rappresenta un elemento fondamentale di distintività del nostro prodotto.
Nel primo periodo di marzo il Parmigiano-Reggiano sarà presentato ai parlamentari presenti a Bruxelles e successivamente, ad inizio aprile, ci sarà un incontro con i responsabili delle istituzioni europee ed i giornalisti, proprio per sottolineare come nell'ambito della politica di qualità diventi importante sostenere la stagionatura del nostro prodotto.
Citando la politica di qualità non posso non richiamare il Libro Verde, cioè il documento che è stato approvato dalle istituzioni europee come uno strumento di lavoro che vuole affrontare proprio il tema della qualità. Cosa si intende per qualità dei prodotti agro alimentari? Per quanto concerne le denominazioni d'origine, gli aspetti qualitativi sono molto importanti e riguardano in particolare i disciplinari – riguardano per esempio il condizionamento in zona, l'uso della denominazione come ingrediente caratterizzante, la certificazione... Questo Libro Verde è quindi oggetto di confronto perché costituirà la base per fare evolvere la legislazione e noi siamo molto attivi su questo aspetto per cui gli incontri al Parlamento Europeo vogliono essere proprio una presenza concreta del Consorzio per arrivare a definire meglio la qualità e i supporti alla qualità per il Parmigiano-Reggiano.
 

Coltello e Parmigiano-Reggiano
Ricette