• 2009

IL VIA AI RITIRI GUARDANDO AL MERCATO

Parmigiano-Reggiano Notizie maggio 2009 - L'EDITORIALE di Giuseppe Alai, presidente del Consorzio

Si segnala un primo leggero incremento di prezzo alla produzione del Parmigiano-Reggiano in concomitanza dell'avvio dei ritiri di prodotto effettuati grazie al progetto AGEA e dal Consorzio. A fine giugno terminerà il ritiro del primo lotto di forme da consegnare agli indigenti, mentre per la conclusione dell’intera operazione bisognerà attendere settembre. Per quanto riguarda i progetti export, si sta attendendo la ratifica da parte del Ministero per ottenere i finanziamenti da BuonItalia, per poter destinare circa 60.000 forme ai mercati esteri di maggior interesse, sia europei (Francia, Germania e Gran Bretagna) sia extra europei come Stati Uniti, Canada, Russia, Giappone e Cina. In totale le operazioni porteranno ad un ritiro di circa 150.000 forme pari al 5% della produzione del 2007, che fa sperare in un miglioramento dei prezzi del Parmigiano-Reggiano.

 

20 maggio 2009 - La situazione del mercato del nostro prodotto sta presentando segnali di risveglio, seppure molto tiepidi, ma con un lieve fermento in queste ultime settimane, anche se il mercato dei prodotti lattiero-caseari sta vivendo un momento molto difficile. In tutto il mondo il prezzo del latte sta scendendo e di conseguenza molto latte viene spostato sulla produzione di formaggi, causando un'ulteriore riduzione della loro quotazione.
Grazie all’intervento AGEA, iniziato ormai da qualche giorno, ed alla programmazione delle iniziative con gli esportatori, in questo momento il nostro mercato appare non risentire di queste condizioni esterne sfavorevoli. Tant’è che, rispetto al Grana Padano, il differenziale di prezzo si è aperto oltre ai 2,20 - 2,30 €. Siamo quindi ad un livello di differenziale, rispetto al nostro principale concorrente, riconducibile ai tempi più positivi del nostro mercato, ma purtroppo a causa della riduzione di prezzo degli altri prodotti lattiero-caseari.
Considerando l'operazione dei ritiri delle forme, ormai è già stata assegnata da AGEA a COPREX la possibilità di concretizzare il ritiro e di portare il prodotto agli indigenti. L’iniziativa, dal punto di vista del ritiro del prodotto, è già partita e verrà chiusa nel mese di giugno per il primo lotto di 60.000 forme. Successivamente, nel mese di settembre, partirà la parte finale, relativa ad altre 28.000 forme. Nel frattempo stiamo definendo con gli esportatori la tempistica per intervenire sui finanziamenti per i progetti export. Agli esportatori è stato chiesto di presentare entro il 31 maggio i progetti con le iniziative che essi intenderanno svolgere principalmente nei paesi dell’America del nord (Stati Uniti e Canada), in Russia, in Cina e Giappone oltre che nei paesi europei più interessanti dal punto di vista dell’espansione dei consumi, specificatamente la Gran Bretagna. Queste iniziative dovrebbero essere finanziate da BuonItalia. Usiamo il condizionale perché BuonItalia ha già approvato questo intervento ma stiamo aspettando la ratifica da parte del Ministero. Nel frattempo, anche la Regione Emilia-Romagna si è dimostrata a favore di iniziative sui mercati esteri con un finanziamento intorno ai 500.000 €, interventi che si aggiungono all'impegno di spesa di oltre 1 milione di € stabilito da parte del Consorzio su paesi europei importanti come Francia, Germania e Gran Bretagna.
Tutte queste iniziative stanno trasformandosi in progetti concreti rispetto a quelle che erano le nostre aspettative. Quindi sia l'iniziativa di ritiro da parte di Agea sia l'iniziativa di ritiro delle forme da parte del Consorzio, per essere destinate a questi progetti per l’esportazione, stanno andando avanti. Di conseguenza ad oggi possiamo affermare con tutta tranquillità che comunque sul mercato andranno oltre 150.000 forme in meno rispetto all’anno precedente. Questo numero di forme è intorno al 5% della produzione 2007 che, se sommate al calo di produzione che stiamo registrando, fa sperare in quotazioni di prezzo non così dannose come quelle che sono avvenute nel recente passato.
 

Coltello e Parmigiano-Reggiano
Ricette