• 2010

La Via Francigena Cammino del Gusto al Salone del Gusto di Torino

22 ottobre 2010 - La via dei pellegrini medievali è un itinerario culturale che attraversa l'Europa e ora anche itinerario di conoscenza dei prodotti e delle culture alimentari

Torino, 22 ottobre 2010  –  L'unione tra cultura ed alimentazione è il tema affrontato durante l'incontro “Via Francigena: in cammino lungo la Via del Gusto” che si è tenuto questa mattina allo stand del Consorzio del Parmigiano-Reggiano al Salone del Gusto di Torino, presentato dall’Associazione Europea delle Vie Francigene (Aevf) in collaborazione con l'Assessorato all'Agricoltura della Provincia di Parma.

La Via Francigena, grande arteria di comunicazione del continente, congiunge il Nord Europa con Roma, meta di una delle peregrinationes maiores insieme a Santiago di Compostela e Gerusalemme.  Una “via di culture”, come la definisce Jacques Le Goff, lungo la quale si è costruita l’Europa dei popoli, riconosciuta dal Consiglio d’Europa “Itinerario Culturale” (1994) e, successivamente, “Grande Itinerario Culturale” (2004).
Mille anni di storia da quando il vescovo Sigeric annotò le 79 tappe da Roma a Canterbury, duemila chilometri di tradizioni, natura, cultura attraverso Inghilterra, Francia, Svizzera e Italia si trovano oggi al centro di un progetto di valorizzazione europeo che, grazie all’azione dell’Associazione Europea delle Vie Francigene (http://www.viafrancigena.eu/), ha suscitato interesse dei governi nazionali e delle istituzioni comunitarie, cogliendo lo slancio delle piccole e grandi amministrazioni locali.

Dall’idea di rileggere l’itinerario francigeno in una prospettiva orientata al turismo culturale e sostenibile, nasce il progetto La Via del Gusto: prodotti tipici, DOP e IGP lungo la Via Francigena, che mette a valore le eccellenze locali, riscoprendo territori ricchi di saperi e di sapori. Sono oltre 40, lungo la via di Sigerico, i prodotti insigniti dei marchi DOP e IGP, tra cui spicca il Re dei Formaggi.

Il progetto è ideato dall’Associazione Europea delle Vie Francigene, in partenariato con le Amministrazioni Pubbliche, il Consorzio del Formaggio Parmigiano-Reggiano e la rivista “Via Francigena”. La Via del Gusto si concretizza nell’omonima rubrica della rivista “Via Francigena”, che permette di “assaporare” il percorso, anche in senso letterale, grazie a una vetrina delle eccellenze che si incontrano lungo la Via.

Ha introdotto l'evento Paolo Bandini, presidente della Sezione di Parma del Consorzio del Parmigiano-Reggiano, ricordando come le radici del nostro formaggio risiedono in quel Medio Evo dove l'ambiente monastico dei benedettini era impregnato nella rinascita spirituale e materiale dell'Europa.
Sono seguiti gli interventi, supportati da tre video prodotti da AEVF, sul tema francigeno che hanno affrontato diversi argomenti: La Via Francigena e la sua valorizzazione, presentato da  Francesco Ferrari, vicepresidente dell'Aevf; L’incontro tra eccellenza culturale ed eccellenza enogastronomica,  presentato da Carla Cropera, segretario generale dell'Aevf, e Il legame tra il prodotto e il suo territorio nella Provincia di Parma, illustrato da Pierluigi Ferrari, vicepresidente della Provincia di Parma ed assessore all'Agricoltura.  

Attraverso i tre video La Via Francigena viene raccontata ripercorrendo la storia di Aevf, mostrando l’evoluzione del progetto di valorizzazione della millenaria strada di comunicazione europea in modo efficace e suggestivo. Non è mancato una degustazione di Parmigiano-Reggiano accompagnato dal Pane di Altopascio, città capofila del progetto Le Città del Pane, introdotto da Nicola Fantozzi, anch'esso vicepresidente dell'Aevf.

INFORMAZIONI DELL'ASSOCIAZIONE EUROPEA DELLE VIE FRANCIGENE

Via Francigena: il Grande itinerario Culturale del Consiglio d’Europa
Il primo video è stato realizzato in occasione della presentazione del disegno associativo di AEVF a Palazzo Chigi il 6 luglio 2006, quando l’Associazione è stata ricevuta dal Premier e dal Vice Premier. Si sono così gettate le basi del percorso di collaborazione con le istituzioni governative italiane.

Via Francigena: una strada antica per pellegrini moderni
Il supporto multimediale propone un viaggio virtuale lungo l’itinerario dal Gran San Bernardo a Roma, attraverso le sette regioni italiane. La presentazione è avvenuta a Roma il 19 gennaio 2008, presso il Journeys of the Spirit Festival - il Festival Internazionale degli  itinerari dello Spirito, organizzato da Opera Romana Pellegrinaggi.

Qui è l’Europa. Turismo lento, incontro dei Popoli
Il video è stato presentato a Bruxelles lo scorso 27 settembre, nel corso della Giornata Europea del Turismo, indetta dal Vice Presidente della Commissione Europea, on. Antonio Tajani. Protagonisti della giornata gli Itinerari culturali del Consiglio d’Europa, tra i quali ha avuto particolare risalto, per la sua maturità progettuale, la Via Francigena

L’esposizione “Da Canterbury a Roma: 1800 km attraverso l’Europa”
Si tratta di una serie di nove pannelli che illustrano suggestivamente il percorso da Canterbury a Roma, con un approfondimento dedicato al tratto italiano e un’apertura alle Vie Francigene del Sud. Accanto ai supporti di impronta più “turistica”, se ne collocano altri che illustrano il governo del progetto “Via Francigena”, il ruolo dell’Associazione Europea delle Vie Francigene e gli strumenti di comunicazione per la divulgazione del progetto francigeno. L’esposizione è stata inaugurata presso la sede della Commissione Europea, in occasione dello European Tourism Day (Bruxelles, 27 settembre 2010), dal Commissario Europeo Antonio Tajani e dal presidente Aevf, Massimo Tedeschi.
La mostra ha contribuito all’allestimento della più ampia mostra “Europe on the Move”, dedicata ai 29 Itinerari Culturali del Consiglio d’Europa, organizzata da Consiglio d’Europa e Commissione Europea.

Il materiale informativo-promozionale

La rivista “Via Francigena”
“Via Francigena” è lo strumento ufficiale di divulgazione del progetto di valorizzazione della Via Francigena in Europa. Il Consorzio del Formaggio Parmigiano-Reggiano è lo sponsor storico del semestrale che, dal 2009, è realizzato con la partecipazione Direzione Generale Biblioteche, Istituti Culturali e Diritto d’Autore del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Pubblicata semestralmente in versione bilingue inglese-italiano, corredata da un ricco apparato di immagini, la rivista unisce all'approfondimento storico-culturale l'informazione sull’attività dell’Associazione Europea delle Vie Francigene calandola nel contesto degli Itinerari Culturali del Consiglio d’Europa.

La brochure istituzionale AEVF
Vero e proprio biglietto da visita dell’Associazione, la brochure racconta l’evoluzione di AEVF dal 2001 a oggi, offrendo una panoramica del percorso, con l’indicazione degli strumenti di comunicazione (rivista e portale). Il materiale, realizzato con la partecipazione di Direzione Generale Biblioteche, Istituti Culturali e Diritto d’Autore (MiBAC), vede il moderno pellegrino della Via ricalcare i passi dell’antico viandante, in un gioco di sfumature che richiama il colore dell’Europa.

Coltello e Parmigiano-Reggiano
Ricette