• 2011

Intervento del direttore Leo Bertozzi

Esportazioni ancora in crescita

Il buon andamento delle esportazioni confermano le azioni del Consorzio nel sostenere le attività commerciali delle imprese sui mercati esteri. Continua parallelamente la tutela del marchio e della denominazione.

Reggio Emilia, 19 luglio 2011  -  Continua l’andamento positivo delle esportazioni, confermato dai dati del primo quadrimestre dell’anno (+11%), a dimostrazione del fatto che l’interesse sui mercati esteri per il Parmigiano-Reggiano è sempre alto. I mercati di esportazione sono diversi, e i risultati sono positivi sia su un mercato classico, quale quello di Stati Uniti e Canada, sia su quelli europei (Gran Bretagna, Francia e Germania), ma anche su mercati diciamo di recente acquisizione, quali quello della Russia, della Cina, dell'India e di altri paesi minori, però sempre significativi.

Questo sforzo compiuto dalle imprese quindi premia le azioni del Consorzio, che ha investito delle risorse significative in questo ambito proprio per sostenere i progetti di espansione commerciale delle aziende in questi paesi. Il Consorzio, poi, partecipa in prima persona ad alcune rassegne fieristiche internazionali, ultima in ordine di tempo è stata la partecipazione al Fancy Food Show di inizio luglio, a Washington, che ha visto la presenza del Consorzio nel contesto di un progetto comunitario di promozione negli Stati Uniti di prodotti italiani. Tale occasione è servita anche per effettuare le verifiche della presenza del Parmigiano-Reggiano sui punti vendita e anche della tutela legale del marchio di certificazione sul mercato nord americano. Infatti, diventa importante un’azione promozionale se c’è anche una buona tutela del marchio e della denominazione, per proteggere adeguatamente gli operatori commerciali ed evitare i fenomeni impropri di distorsione competitiva del mercato.

Quindi il Consorzio agisce su questi due ambiti: da una parte sostiene le azioni di promozione commerciale sui punti vendita, attività che viene svolto dagli operatori; in secondo luogo, invece, promuove azioni di tutela del marchio proprio per evitare che vi siano fenomeni di concorrenza sleale e per dare al consumatore sia la giusta percezione del prodotto acquisito, sia la garanzia che il prodotto che viene acquistato sia autentico Parmigiano-Reggiano. 

Coltello e Parmigiano-Reggiano
Ricette