• 2011

Stage degli studenti dell'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo

Giornate di studio sul Parmigiano-Reggiano e interviste a produttori, casari e cuochi per descrivere la filiera produttiva

Reggio Emilia, 21 aprile 2011 -  Piccoli gastronomi crescono, e il Consorzio fa la sua parte. Così, dal'11 al 14 aprile, un gruppo di sette studenti dell'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, accompagnati da Silvio Barbero, vicepresidente di Slow Food, e Silvia Ceriani, direttrice del periodico Slow, hanno svolto un periodo di formazione tutto dedicato al Parmigiano-Reggiano. Infatti, il Consorzio partecipa all'Associazione degli Amici dell'Università di Pollenzo, fondata e promossa da Slow Food e prima a creare un corso di laurea in Scienze gastronomiche. Grazie a questa collaborazione, da diversi anni gli studenti dell'Università vengono a passare alcuni giorni nel territorio del Parmigiano-Reggiano per conoscere la realtà produttiva di un formaggio a denominazione d'origine, mettendo in evidenza il legame del formaggio con il territorio di origine e le pratiche per mantenere, grazie al disciplinare e all'impegno produttivo, un alto livello qualitativo lungo tutta la filiera.

Stage Unisg


     
Gli studenti hanno visitato stalle e caseifici ed hanno in particolare intervistato produttori, casari, cuochi e ristoratori. Soprattutto il loro obiettivo è stato quello non solo di avere un'importante e diretta occasione di formazione, ma anche di raccogliere varie testimonianze filmate sulle particolarità della produzione del Parmigiano-Reggiano, come lo si vende e promuove e come lo si usa in cucina. Hanno anche approfondito come cambia il Parmigiano-Reggiano nelle diverse stagionature e le peculiarità delle produzioni dei caseifici di montagna. Con queste immagini prepareranno un documentario, destinato a " I Granai della Memoria", una raccolta di dati e documenti sulle realtà produttive delle comunità agricole e sui saperi contadini e artigiani di tutto il mondo. Questo modello didattico permette agli studenti di raccogliere storie di vita e di lavoro uniche e di produrre una documentazione video utile in futuro anche agli altri studenti o ricercatori.  Sarà poi proiettato anche agli altri studenti che hanno svolto un analogo periodo formativo presso altre produzioni.

Stage Unisg

Coltello e Parmigiano-Reggiano
Ricette