• 2014

Il Parmigiano Reggiano a Gusto in Scena 2014

Il formaggio simbolo nel mondo del buon cibo italiano sostiene la rassegna gastronomica a Venezia dal 16 al 18 marzo

Reggio Emilia, 14 marzo 2014 La Cucina del Senza. Sarà questo il tema di Gusto in Scena 2014, la rassegna enogastronomica che, dal 16 al 18 marzo prossimi, vedrà riunirsi molti famosi chef nell’illustre sede storica del Palazzo della Scuola Grande di San Giovanni Evangelista a Venezia.

Il Consorzio del Parmigiano Reggiano partecipa come sponsor all’evento che, anche nell'edizione 2014, vede riconfermato il formato di successo con tre eventi in concomitanza: Chef in Concerto, il congresso di alta cucina con diversi momenti di intrattenimento e cucina, i Magnifici Vini di Mare Montagna Pianura e Collina, una selezione di vini italiani ed esteri, e Seduzioni di Gola, dedicato alle eccellenze gastronomiche europee come il nostro formaggio.

E il Parmigiano Reggiano sembra trovarcisi alla perfezione in scena, sul palcoscenico del gusto; e sul tema della “cucina del senza” avrà da dire una sua parola originale. Infatti, il Parmigiano Reggiano è fatto con tre ingredienti: latte, caglio e sale. Niente altro, cioè niente additivi e conservanti. In questo quadro, è da sottolineare come, durante il processo di stagionatura, il Parmigiano Reggiano trovi e mantenga un perfetto equilibrio tra note dolci e salate.

Inoltre il Parmigiano Reggiano a Gusto in Scena sarà protagonista di numerose preparazioni, sia grazie ad alcuni chef del nostro territorio (citiamo Aurora Mazzucchelli, Luca Marchini e Paolo Teverini…), sia perché è stato scelto da altri chef rinomati che lo utilizzeranno per le loro preparazioni. Proprio questi chef potranno così valorizzare la complementarietà di sapori del Parmigiano Reggiano che lo rendono protagonista di numerosi piatti come “insaporitore” naturale, per dare consistenza e sapidità a ripieni e creme, riducendo così l’utilizzo del sale, ma anche per regalare una nota di sapore ai dessert.

Il tema della Cucina del Senza rappresenta la conclusione di un percorso avviato negli anni precedenti con la trilogia dei tre temi legati alla salute. Nel 2011 “cucinare con… cucinare senza… grassi”; nel 2012 “con... e senza... sale” e nel 2013 “con… e senza... zucchero“.

"La Cucina del Senza – dice Marcello Coronini, patron della manifestazione – si basa su un’idea: creare una nuova cucina gustosa quanto attenta alla salute del consumatore e che rappresenti il giusto equilibrio tra benessere fisico e piacere della tavola. L’utilizzo di sale, grassi e zucchero aggiunti rappresenta un eccesso e una riduzione di questi ingredienti aiuta a prevenire l'insorgere di alcune patologie in rapida crescita nella società del benessere. Con ciò non vogliamo demonizzare i grassi, il sale, lo zucchero, che sono comunque indispensabili per la nostra alimentazione; ma vogliamo sottolineare che quelli contenuti negli alimenti sono sufficienti per un’alimentazione equilibrata, rappresentano invece un eccesso sale, grassi e zucchero aggiunti".

L'aspetto salutistico del congresso è stato sposato anche per il 2014 dal Ministero della Salute che ha riconosciuto, dandone il patrocinio, l'importanza di dare luce e parole a questi aspetti dell'alimentazione.

Al fine di offrire un approfondimento sulle caratteristiche della struttura e degli aromi nel corso della maturazione, presso lo stand del Consorzio sarà possibile degustare diverse stagionature, dal 14 al 50 mesi.

Visto il successo delle scorse edizioni, anche quest’anno sarà riproposto "Fuori di Gusto", un fuori salone che coinvolge non solo una selezione di ristoranti e bacari, ma anche alcuni ristoranti dei più prestigiosi alberghi di Venezia in cui il Parmigiano Reggiano sarà presente in purezza o impiegato nelle varie preparazioni.

Coltello e Parmigiano-Reggiano
Ricette