• 2014

Il premio “Professionalità Italiana nel Mondo” va al presidente del Consorzio del Parmigiano Reggiano

Venerdì 19 settembre, a Montecarlo, il presidente del Consorzio Giuseppe Alai ha ricevuto il premio “Professionalità Italiana nel Mondo” che quest’anno è stato dedicato ai rappresentanti di spicco del mondo enogastronomico

Montecarlo, 24 settembre 2014 – E’ stata una serata all’insegna dell’eccellenza quella che si è tenuta venerdì 19 settembre presso l’Hotel de Paris di Montecarlo, durante la quale sono stati consegnati i premi “Professionalità Italiana nel Mondo”.

Per la quattordicesima edizione del premio, la giuria della manifestazione, promossa dal magazine internazionale “Il Foglio Italiano”, è stata chiamata a scegliere le personalità più meritevoli all’interno del mondo dell’enogastronomia ed è stato proprio il nostro Consorzio, nella persona del presidente Giuseppe Alai, ad essere premiato come rappresentante del mondo del Re dei formaggi, ma anche dell’importante produzione enogastronomica legata al nostro territorio.

Ecco la motivazione che ha accompagnato la consegna del premio, ritirato personalmente dal presidente Alai: “Da 8 anni, Alai è impegnato a difendere gli interessi economici legato ad un prodotto che sulla serietà e sulla credibilità ha costruito i suoi successi nazionali e internazionali. Alai mette in primo piano la verifica dell'effettiva qualità del prodotto a livello comprensoriale, le strategie di mercato attuali e futuri ed alcune iniziative che stanno assicurando grande visibilità in Italia e all'estero al Parmigiano Reggiano....L’export è infatti uno degli impegni importanti per il Consorzio in questi ultimi anni con una crescita fino al 34% e l’obiettivo di raggiungere quota 50% nei prossimi 5 anni. In questo quadro vanno una serie di azioni ed accordi, atti a dare ai consumatori stranieri un prodotto naturale a prezzi accessibili. Alai tiene anche molto al progetto di educazione alimentare rivolto dal Consorzio a 1.000 insegnanti e 20.000 studenti".

Il Parmigiano Reggiano ha avuto un ruolo da protagonista anche durante la consegna del premio “Royal Chef” che è andato a Luigi Ferraro, chef calabrese che attualmente porta alta la bandiera della nostra nazione dalle cucine del Cafe Calvados di Mosca, il quale ha presentato per l’occasione un menù tutto dedicato al territorio emiliano dove non è chiaramente mancato il nostro formaggio.
 

Coltello e Parmigiano-Reggiano
Ricette